22 Ott

Come essere felici prendendosi cura di sè

Un libro, una penna, una macchina da scrivere. Non importa cosa scegli, ma prenditi cura di te per essere felice

 

“Come è possibile essere felici prendendosi cura di sé?” questa è la domanda che ci siamo poste nella terza puntata di Tracce di Felicità su Radio Music Trento, e che ci porta dritte dritte ad un tema spinoso: il tempo che dedichiamo a noi stesse.

Per molte donne dedicare del tempo a sé stesse significa riempirsi di sensi di colpa. Ci raccontiamo molto spesso di non avere tempo, di avere altro da fare, di doverci occupare di tutti gli altri prima che di noi stesse. Ci diciamo che il tempo per noi verrà in un altro momento e che “l’ora libera” può essere sfruttata per fare qualcos’altro di maggiormente utile. In questo modo, con tutte queste scuse, rimandiamo continuamente il momento in cui rimarremo solo con noi stesse guardandoci negli occhi e prendendoci cura di noi.

Ne ho parlato con Tatiana Ierardi che, invece, della cura del sé ha fatto un inno alla felicità.

LA MIA OSPITE

Tatiana Ierardi é Beauty e Wellness Coach, Genio Positivo (cioè appartenente alla rete italiana di professionisti che studiano e diffondono la scienza della felicità), Insegnante presso scuole per estetiste. 

Tatiana si occupa del benessere in modo olistico, occupandosi della persona a partire dall’ascolto fino al trattamento vero e proprio. Nel suo modo di interpretare la professione, si va ben oltre la competenza tecnica e ci si concentra sull’essere umano, sull’aspetto emotivo, energetico, relazionale.

La sua gioia e vitalità sono contagiose, prendersi cura dell’altro, ma partendo da sé è il suo modo di essere felice. 

La felicità prendendosi cura di sè.

Come, dunque, è possibile essere felici prendendosi cura di sé? Tra risate (sottolineando l’importanza della risata nel nostro quotidiano) e riflessioni profonde, abbiamo condiviso pensieri sulla felicità e azioni concrete da portare nei nostri giorni per stare meglio:

  1. Concentrarsi su di sé e ricercare il proprio equilibrio
  2. Trovare le proprie motivazioni per essere felici
  3. Rimanere nel qui ed ora, occuparsi del momento presente lasciando andare preoccupazioni legate al passato e al futuro
  4. Regalare all’altro momenti dedicati di ascolto, attenzione, presenza, alte frequenze energetiche
  5. Riconnettersi alla natura.

In particolare, nello svolgimento delle professioni legate al benessere abbiamo bisogno di concentrarci su di noi, di ricentrarci nel nostro equilibrio, prima di  dedicarsi agli altri.

E non è possibile avere successo nella relazione con gli altri, se per prime non pensiamo a noi stesse.

A volte, è utile cercare supporto e stimolo in altre persone che, come noi, trovano difficoltà nel farlo da sole; serve un gruppo che ci stimoli alla ricerca della nostra felicità e che accompagni nell’allenamento quotidiano. Noi ci proviamo con uno specifico programma di allenamento alla felicità. [Leggi di più]

Dedicatevi tempo, prendetevi il tempo, godetevi il tempo.

Ascoltalo direttamente dalla voce di Tatiana

Fattore M – il programma radiofonico

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *